...


Teatro in lingua Inglese: gli studenti dell’IIS Cariati assistono a “Grease”

La partecipazione degli studenti agli spettacoli teatrali in lingua straniera, costituisce parte integrante delle uscite didattiche è stata fortemente sostenuta dalla Dirigente Scolastica

La Redazione

Cariati, domenica 01 Dicembre 2019.

Entusiasmante esperienza per alcuni studenti dell’IIS CARIATI, l’Istituto di Istruzione Superiore diretto da quest’anno, dalla prof.ssa Sara Giulia Aiello che, come consuetudine ormai, hanno assistito a uno spettacolo teatrale in lingua straniera. E lo hanno fatto in momenti distinti: il 21 Novembre, al Teatro Garden di Rende, è toccato agli alunni dell’ITE e del Liceo di Mirto assistere al musicol “Grease”, accompagnati dalle docenti Graziano, Borgese, Pingitore e De Simone (che ha anche curaro l’organizzazione per MIRTO) ; mentre il 22 Novembre sempre al Garden di Rende e il giorno dopo al Comunale di Catanzaro è toccato, invece, agli studenti del Liceo “Patrizi” di Cariati, accompagnati dai docenti Amato, Arnone, Funari, Paldino, Romanello, Ientile Ruffo e Tucci che ha coordinato le due giornate per il Liceo di Cariati in sostituzione della prof.ssa Gangale (organizzatrice delle due uscite didattiche) perché impegnata in un PON all’estero. E “Grease”, il famoso musical che ha esordito a Chicago nel 1971 e che nel 1978 ha ispirato il film omonimo con John Travolta e Olivia Newton John racconta la storia, ambientata negli Stati Uniti degli anni Cinquanta, di due gangs di studenti della Rydell High School. I protagonisti (Danny e Sandy) a ritmo di rock’n roll blues e jive dipingono perfettamente uno spaccato della gioventù americana di fine anni ’50 quando, indossare il “chiodo” e “ancheggiare” alla Elvis Priesley era assolutamente un must.

La partecipazione degli studenti agli spettacoli teatrali in lingua straniera, che costituisce parte integrante delle uscite didattiche è stata fortemente sostenuta dalla Dirigente Scolastica che, sin dal suo insediamento, ne ha sottolineato l’importanza al fine di stimolare e potenziare l’apprendimento e le competenze degli studenti anche in ambito diverso da quello prettamente scolastico. “Queste esperienze sono importantissime per gli allievi – sottolinea a tal proposito la DS Aiello – perchĂ© sono strutturate proprio per favorire l’apprendimento scolastico in situazioni di realtĂ , dal momento che, nel contesto in cui viviamo, la lingua straniera è scarsamente utilizzata come reale mezzo di comunicazione. Pertanto – per la Dirigente – assistere a tali spettacoli ha un ruolo fondamentale nel motivare lo studente ad apprendere la lingua straniera, perchĂ© ne stimola l’interesse e la curiositĂ  permettendo l’elaborazione sul piano oculo-uditivo del sapere acquisito”. Didatticamente importante anche il momento in cui gli studenti, a fine spettacolo come di consueto, hanno avuto l’occasione di interagire con gli attori facendo domande in lingua inglese: tutto questo ha offerto loro vari spunti di riflessione e di dibattito. “Tale attivitĂ  data la sua validitĂ , – fa sapere la Dirigente Scolastica – sarĂ  proposta nel corso dell’anno scolastico, anche in lingua spagnola e tedesca proprio perchĂ©, attraverso il teatro in lingua vengono attivate varie sfere emotive che agevolano notevolmente la memorizzazione della lingua straniera sul piano semantico, fonetico e grammaticale”.Grande soddisfazione è stata espressa da Gangale e De Simone, promotrici del’iniziativa: le docenti si sono dette certe “della ricaduta positiva di queste esperienze sulla motivazione all’apprendimento dell’inglese da parte dei ragazzi, anche perchĂ© – sottolineano – gli spettacoli sono stati scelti tra quelli piĂą significativi per approfondire le discipline curricolari”.
prof.ssa Concetta Cosentino



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *