Controlli senza sosta a Crotone, 4 denunce e un arresto

polizia2La Polizia di Stato, negli ultimi tre giorni, su impulso del Questore della Provincia di Crotone Dr. Luigi Botte, ha intensificato i servizi di controllo del territorio con la partecipazione di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Calabria Settentrionale” di Cosenza. Nel corso dell’attività, sono stati effettuati posti di controllo nei punti più sensibili del territorio urbano e della periferia, finalizzati alla prevenzione dei reati, quali furti, scippi e rapine. I servizi sono volti anche a contrastare il fenomeno dell’immigrazione clandestina, il favoreggiamento e lo sfruttamento della prostituzione, nonché la presenza di parcheggiatori abusivi, specie a Crotone.

Questi i risultati dell’operazione: identificate 212 persone, controllati 108 veicoli; elevate 5 sanzioni per violazioni al Codice della Strada; controllate 41 persone sottoposte a misure restrittive. Nel corso dell’attività sono stati, inoltre, denunciati in stato di libertà: A.M, sudanese, classe 1989 per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere; D.M., crotonese, classe 1973, per il reato di inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità; T.D., bulgaro, classe 1997, per il reato di false dichiarazioni sull’identità personale o su qualità proprie o di altri. In particolare nella giornata di ieri, Personale della Divisione Polizia Anticrimine ha dato esecuzione del Provvedimento della Misura degli Arresti Domiciliari, emesso dal Tribunale di Crotone a carico di C.L, crotonese, classe 1972, mentre, personale della Squadra Volanti ha denunciato in stato di libertà S.G, crotonese classe 1996, perché resosi responsabile di guida senza patente, perché mai conseguita, e del reato di sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro nel corso del procedimento penale.