Bollette Soakro, a Torretta una prima soluzione (ma solo per tre giorni)

acquaAlla fine una seppur provvisoria soluzione è stata trovata, in merito alla incomprensibile decisione della Soakro di inviare le bollette di conguaglio 2014, recapitate in queste settimane, senza il classico bollettino postale ma sostituendolo con il cosiddetto “Lis Paga”, metodo di pagamento online effettuabile solo presso le ricevitorie Lottomatica. Ne avevamo parlato nelle scorse settimane, visto il notevole disagio causato ai cittadini, specie quelli più anziani o residenti nei centri (ad esempio il capoluogo Crucoli), dove proprio la Lottomatica è assente. Tra l’altro, l’alternativa era, oltre che recarsi direttamente a Crotone presso la sede del gestore provinciale del servizio idrico integrato, effettuare il bonifico bancario, ma in questo caso (specie per i non correntisti) c’erano stati problemi tecnici tra terminali.

Fatto sta che, almeno stavolta, al polverone sollevato da questo problema è stata parzialmente data una prima risposta soddisfacente: un giovane imprenditore locale, Michele Arena, titolare di un’agenzia postale privata con sede a Torretta, ha infatti messo a disposizione i propri sportelli al pubblico per gli incaricati della Soakro che nei giorni di mercoledì 11, giovedì 12 e venerdì 13 febbraio hanno così provveduto alla riscossione diretta degli importi giunti agli utenti crucolesi. E per di più senza spese! Beh, almeno fin qui si è arrivati, ma il problema non è certo risolto, anche perché i cittadini di Crucoli (sembra qualche unità soltanto) si sono dovuti recare a Torretta, ma la questione ritorna nelle mani della Società Acque Krotonesi, e ancor di più dei Comuni che ne sono gli azionisti diretti, che per l’immediato futuro dovranno sicuramente rivedere una decisione altamente penalizzante (oltre che alquanto inspiegabile) verso i cittadini. La soluzione potrebbe essere, ad esempio, visto che del bollettino postale non se ne parla, abilitare sportelli privati, come appunto nel caso di Torretta, ad effettuare la riscossione non certo solo per tre giorni prestabiliti, ma per sempre. Staremo a vedere fra tre mesi, ma intanto chi non ha fatto in tempo a pagare nelle date sopra citate, dovrà armarsi di santa pazienza e utilizzare il sistema Lottomatica, il bonifico bancario o recarsi a Crotone…