...


A Pallagorio concerto lirico del soprano Arcuri e del pianista Lodi

Evento in occasione delle festività in onore del Patrono

La Redazione

pallagorio, giovedì 23 Giugno 2016.

Si terrà venerdì 24 giugno alle ore 21:00, nella chiesa di San Giovanni Battista, in occasione delle festività in onore del Patrono di Pallagorio il concerto lirico del soprano Katia Arcuri e del pianista Lodi Luka. Il programma della serata spazierà dai grandi capolavori dell’opera lirica con Donizetti, Bellini, Gounod, Offenbach, Puccini, ad alcune tra le più belle romanze da camera di Faurè, Bellini, Arditi, fino all’oratorio con Händel.

KATIA ARCURIKATIA ARCURI nasce a Cirò, ha 24 anni ed è un soprano lirico-leggero. È laureata in canto lirico sotto la guida del soprano Teresa Cardace. La sua vocalità predilige un repertorio che va dal barocco di Vivaldi ed Händel, al periodo classico di Mozart, fino al romanticismo di Bellini, Donizetti e Verdi. Nel 2015 si è laureata in canto lirico con 110/110 sotto la guida del soprano Teresa Cardace, ed è tuttora impegnata nel biennio specialistico, sempre sotto la guida del M° Cardace. Si è esibita giovanissima all’estero, precisamente a Bacau (Romania) con l’Orchestra Filarmonica“MIHAIL JORA” di Bacau, sotto la guida del Maestro Ovidiu Balan vanta un ricco curriculum. È impegnata nella preparazione di ruoli nei quali debutterà nel corso del 2016.

LODI LUKALODI LUKA, compositore, pianista e direttore d’orchestra, nato a Shkoder (Albania) nel 1980 in una famiglia di musicisti, Lodi Luka si esibisce in diverse istituzioni e Stagioni concertistiche. Come compositore predilige un linguaggio comunicativo che risente delle influenze della musica di tradizione e della musica d’oggi, senza dimenticare le sue radici balcaniche. É autore di due opere liriche da camera: Io e l’altro, liberamente ispirata a un racconto di Borges e Il Sogno su libretto di Enrico del Luca rappresentate in prima esecuzione a Cosenza e poi replicate in diversi teatri e stagioni concertistiche in Calabria. Collabora come direttore con l’orchestra da camera “I musici di Parma”, con la Milano Music simphony Orchestra, con l’Orchestra Italiana di Arpe e l’ensemble di musica contemporanea “L’Altro Ensemble” da lui fondato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.