...


La scuola dei mestieri nelle produzioni agricole e agroalimentari al Polo Scolastico ITS Pinta di Cutro

Lo rende noto Maria Bruni Presidente Fondazione ITS PINTA Nuove Tecnologie per il Made in Italy Sistema Alimentare, settore agroalimentare ed enogastronomico

La Redazione

Cutro, lunedì 02 Novembre 2020.

E’ un paradosso: da un lato le aziende cercano personale
qualificato e dall’altro la disoccupazione giovanile è, pericolosamente,
tornata al 30%. C’è uno “scollamento”
tra il mondo della scuola e quello del lavoro: in mezzo c’è la Fondazione ITS
PINTA; una scuola di alta specializzazione per far acquisire ai diplomati, le
competenze necessarie per lavorare nelle aziende agricole-agroalimentari.

La PINTA opera nel settore lattiero caseario, ortofrutta, agrumicolo,
viti enologico, cerealicolo, insaccati, ittica, olivicolo-oleario: è promossa dalla
Regione Calabria e dal MIUR.

I discenti studiano e mettono in pratica ciò che apprendono
grazie alla presenza degli imprenditori che sono coinvolti in aula e nelle loro
aziende dove i discenti svolgono esercitazioni e stage. Proprio le aziende
hanno un duplice vantaggio: formare i discenti secondo le proprie esigenze
aziendali (e a costo zero) e ricevere incentivi per l’assunzione e contributi
per la formazione.

L’utilizzo digitale delle macchine
in azienda fa sì che nei corsi ITS Pinta si svolgono esercitazioni sulle tecnologie
agromeccatroniche, elettronica, informatica, sensoristica, pakaging “parlante” ma
anche imparare a potare ed innestare.

In questi ultimi mesi, inoltre, a
causa del COVID, molte aziende agroalimentari hanno visto cancellare gli ordini
dei loro prodotti che avrebbero dovuto raggiungere gli angoli del mondo: i
discenti della Pinta stanno imparando ad organizzare webinar e degustazioni
virtuali.  

Al termine dei due anni di corso, il discente imparerà un
mestiere e sarà un dovere della Fondazione rilasciargli non soltanto un titolo
ma anche una visione per non
costringerli a rinunciare a sogni e passioni.

Info su: segreteria@itsagroalimentarecalabria.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.