1

Cirò, Presto sarà avviata bonifica area sotto Piazza Mavilia e della scalinata

Intanto i lavori di riqualificazione urbana e ristrutturazione di spazi pubblici, programmati da Aprile, sono stati rinviati ed organizzati in questi giorni, a causa della grave situazione Covid nel nostro territorio, – ci premeva di chiedere un po di pazienza per i disagi arrecati- scrive in una nota il sindaco Francesco Paletta. Purtroppo prosegue- alcuni lavori erano urgenti come la sistemazione della pavimentazione del centro storico, anche per una questione di sicurezza ed evitare danni ai pedoni e non solo, altri invece come il completamento della bitumazione di alcuni tratti di strade per i lavori alla rete fognaria, oppure le strisce orizzontali e verticali sulle strade conunali, saranno invece effettuati in questi giorni. Si precisa inoltre- continua il primo cittadino- che altri lavori sono stati rinviati a settembre, come il parco giochi in via Pascoli, la ristrutturazione della Porta Mavilia e Porta Scezzari, il Centro Servizi sociali nei locali sotto il palazzo comunale ed il piccolo progetto di ristrutturazione di alcuni immobili privati ( oggetto di ordinanza sindacale). Mentre attraverso i fondi sviluppo e coesione dei Piccoli centri con il finanziamento dei primi 28.512,00 ( annualità 2020) sarà bonificata l’area sotto Piazza Mavilia e ripristinata l’area verde, mentre con la seconda trance di 28.512,00 ( annualità 2021) verrà rifatta la gradinata che porta in via Giostra, area  da troppo tempo abbandonata. E’ dal 2014 che  i cittadini della zona Giostra ed gli anziani rivogliono la scalinata rimasta interrotta in seguito ai lavori effettuati a suo tempo su piazza Mavilia. Siamo costretti dicono i cittadini a fare un lungo giro per arrivare in piazza Mavile. La scalinata nata molti anni addietro, era stata costruita per far comunicare il centro abitato che si trova a valle, in zona Giostra, con il centro storico che si trova a monte, dove ci sono tutti gli uffici pubblici, per consentire soprattutto agli anziani di prendere questa scorciatoia ed essere in qualche minuto in centro, senza affaticarsi troppo. Ma da quando furono  iniziati i lavori del belvedere, la scalinata era stata interrotta da detriti provenienti dai lavori, ma ora che la piazzetta è terminata, la scalinata continua ad essere interrotta, e gli anziani per raggiungere il centro urbano sono costretti a fare una strada molto più lunga e più ripida. I cittadini delle zone Giostra e Madonna delle Grazie lamentano di questo ostacolo e sperano che non solo venga ripristinato la scalinata, ma anche che venga ripristinato l’adiacente parco giochi per bambini anch’esso abbandonato a se stesso, e l’illuminazione pubblica lungo la scalinata attualmente con le lampade tutte rotte. Si spera che questa volta sia la volta buona . Infine fa sapere il sindaco- stiamo lavorando e preparandoci per accogliere i tecnici dell’associazione I Borghi autentici d’Italia che quest’estate faranno visita a Cirò, antico borgo medievale da poco inserito nell’associazione.