Al via la 7^ edizione del “Vino novello sotto il Castello” nell’antico borgo di Cirò, domenica 14 novembre

“Un grazie alle associazioni ed ai volontari che daranno il loro grande contributo; alla Giunta ed ai consiglieri che si sono prodigati per l’organizzazione ”- ha detto in una nota il sindaco Francesco Paletta.
Dunque parte la settima edizione della festa del vino calabrese e dell’enoturismo – Vino Novello sotto il Castello –  domenica 14 novembre, dalle ORE 18,00 nel centro storico  della Città del Vino e del Calendario.
L’evento, promosso dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la  Pro-Loco “Luigi Lilio”, e con le associazioni “Le Quattro Porte”,  “Giovanni Paolo II”, “Ypsicron”, “Prociv” e “Vivavisione” , si inserisce nel quadro delle iniziative della giornata mondiale dell’enoturismo ideata dall’associazione nazionale “Città del Vino”. 
Protagonisti dell’evento saranno, le cantine  del crotonese che apriranno in prossimità della festa di  San Martino e come da tradizione le bottiglie novelle  dell’ annata  2021, il primissimo succo d’ uva gaglioppo sarà accoppiato  alle eccellenze  della gastronomia dei nostri luoghi.
Nel corso della serata,  resteranno aperte le  monumentali chiese del centro storico ed il Polo museale: della civiltà  contadina e del vino, dell’ alchimista  Giano Lacinio  e di quello dedicato a  Luigi Lilio, il matematico cirotano al quale nel XVI secolo  si deve  la riforma del Calendario Gregoriano ancora oggi in uso in quasi in tutto il mondo.
Le visite saranno accompagnate dalle guide che illustreranno la millenaria storia del centro collinare. Le vie e la serata saranno allietate da musica e balli ispirati  alla tradizione popolare calabrese. 
L’evento farà da apripista ad una serie di degustazioni e spettacoli che ogni fine settimana animerà il Polo Museale. Naturalmente precisa il sindaco- l’ evento seguirà il protocollo di sicurezza previsto per  il  covid.