...


False fatture, scoperta evasione da 6,4 mln nel cosentino

Il responsabile dell’impresa avrebbe occultato o distrutto i documenti contabili

Comunicato della Guardia di Finanza

Amantea, venerdì 26 giugno 2015.

Guardia di finanza cosenzaUna base imponibile sottratta a tassazione per 6,4 milioni di euro, con un importo Iva pari a circa 1,4 milioni di euro. E’ quanto emerso da un’operazione della Guardia di Finanza di Cosenza che ha scoperto un giro di false fatture tendente a frodare il fisco. Sono stati i finanzieri della tenenza di Amantea (Cs) a scoprire il sistema in seguito all’esecuzione di una verifica fiscale nei confronti di un “evasore totale”. L’attivita’ di servizio, in particolare, ha permesso di scoprire una “cartiera” che ha emesso false fatture per un importo di circa 5 milioni di euro. Il responsabile dell’impresa, nel tentativo di sfuggire ai controlli, avrebbe occultato o distrutto i documenti contabili, ma gli investigatori, anche grazie ad accertamenti bancari ed altre indagini, hanno ricostruito l’attivita’ illegale.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>