...


Non si fermano all’alt dei Carabinieri, inseguimento a Petilia Policastro: denunciati due giovani

Si intensificano i controlli alla circolazione stradale e dell’attività antidroga. Rocambolesco inseguimento per le strade cittadine ed un recupero di cocaina. Tre denunce

Comunicato dei Carabinieri

Petilia Policastro, martedì 30 maggio 2017.

Controlli antidroga dei Carabinieri di EgnaNel corso dei servizi di controllo del territorio e servizi straordinari tesi ad incrementare l’efficacia dell’azione preventiva e repressiva nei comuni di Mesoraca, Santa Severina, San Mauro Marchesato e Petilia Policastro, i militari della Compagnia Carabinieri negli ultimi giorni hanno intensificato la loro azione preventiva e repressiva deferendo quattro persone per diversi reati.
I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile a conclusione degli accertamenti effettuati, dopo un rocambolesco inseguimento nelle vie cittadine, hanno deferito due giovani che proprio nella nottata di sabato avevano forzato un posto di controllo. Lo spericolato e pericoloso inseguimento si è concluso con la fuga dei due giovani non prima che gli stessi fossero comunque riconosciuti dai militari che, a conclusione dell’attività info-investigativa tesa alla loro individuazione, hanno deferito S.S. ventottenne originario di Crotone ma residente a Petilia Policastro, alla guida della propria Alfa 156 senza patente poiché revocata, ed il suo compagno di viaggio, nato a Crotone nell’82 anch’egli residente a Petilia Policastro con il quale, a bordo dell’auto aveva forzato il posto di blocco. Entrambi risponderanno di resistenza a pubblico ufficiale, ed il conducente anche per guida senza patente reiterata in quanto già revocata, per essersi violentemente dati alla fuga forzando il posto di controllo e mettendo a repentaglio l’incolumità dei militari e degli stessi utenti della strada che fortunatamente, dato il tardo orario e lo scarso traffico, non sono stati coinvolti dall’inseguimento nelle tortuose vie cittadine.
Non si fermano all'alt dei Carabinieri, inseguimento a Petilia Policastro denunciati due giovani1Nel proseguo della loro attività i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, a seguito di mirato servizio volto alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, nella mattinata di domenica hanno sorpreso un giovane disoccupato mesorachese, già noto alle forze dell’ordine per precedenti specifici, in possesso di quasi 400 euro in contanti ed alcune dosi di cocaina. Lo spacciatore, trovato in un’area del centro attenzionata come nota zona di spaccio, è stato sorpreso dai militari mentre attendeva alcuni suoi clienti, dandosi ad immediata fuga lanciando il contenuto di un contenitore di plastica lungo il tragitto nei pressi di un canale e, dopo un affannoso inseguimento, è stato braccato dai militari e trovato ancora in possesso di 4 dosi di “cocaina” delle quali non era riuscito a disfarsi ancora contenute all’interno del contenitore, oltre ad essere stato trovato in possesso della somma contante, sicuro provento dell’attività delittuosa. Purtroppo, dato il tragitto compiuto e l’asperità del territorio che costeggiava un canale, non è stato possibile recuperare le restanti dosi di cui si era liberato durante la fuga. Nonostante il forte impianto accusatorio sostenuto dai militari e la pericolosità del soggetto in relazione alla propria indole nella reiterazione del reato, l’Autorità Giudiziaria ha disposto di tenere in libertà l’uomo nelle more che la giustizia faccia il suo corso.
Inoltre, nel medesimo contesto operativo,  in ambito preventivo e di controllo del territorio sono state identificate 36 persone e controllati 23 veicoli, effettuate 11 perquisizioni domiciliari, veicolari e personali attraverso un capillare controllo della circolazione che ha perseguito con severità 5 violazioni al codice della strada e sottoposto un veicolo a fermo amministrativo per mancata copertura assicurativa.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>