...


Francesca Gallello 2^ classificata al “Konkursi I Trete Letrar Ibrahim Rugova” nel Kosovo

Questo importante concorso internazionale tenutosi nel Kosovo, ha premiato la nostra scrittrice, giornalista e poetessa calabrese, Francesca Gallello

Oscare Grisolia

Cirò Marina, lunedì 25 settembre 2017.

Francesca Gallello 2 classificata al “Konkursi I Trete Letrar Ibrahim Rugova” nel Kosovo (1)Seconda  classificata al “Konkursi I Trete Letrar Ibrahim Rugova” organizzato dal  Klubi Letrar “Podguri” ( sotto la pietra) di Istog ( Kosovo). . Un concorso importante che ha visto riuniti ad Istog, poeti, scrittori e giornalisti da tutto il mondo, nella bellissima e suggestiva location “Trofta  Istog”. Ha premiare Francesca Gallello, il presidente di giuria, la scrittrice Migena Arllati, docente universitaria di Gjakova,  il presidente del club,  Maxhun Osmanaj , il segretario Nuradin Imeraj e il  poeta Nikolle Loka. Una settimana all’insegna della cultura, dove la poesia vincitrice di Francesca Gallello “Vorrei Donarti” recitata in lingua albanese, ha emozionato la folta platea. Francesca Gallello non ha ricevuto solo il premio poetico per il secondo posto, ma le è stato consegnato un importante Riconoscimento Internazionale da parte dell’Associazione letteraria, per aver contribuito e riconosciuto il valore culturale del Kosovo e Albania nella manifestazione tenutasi a Cirò Marina e organizzata da Veliero di cui la Gallello ne è fondatrice e presidente. E’ importante, ha detto il presidente del Klubi Letrar Podguri, unire le forze culturali per una crescita sociale e per mostrare al mondo intero che la pace, la fratellanza, ha un solo colore, una sola lingua, un solo viale : la Cultura . Il Klubi Letrar Podguri  è un importante club, al quale fanno parte i piĂą grandi letterati, fondato da Ibrahim Rugova che ne è stato primo presidente. Ricordiamo che Ibrahim Rugova è stato il primo Presidente della Repubblica del Kosovo,  scrittore, intellettuale, politico, accademico,  è stato co-fondatore della Lega Democratica del Kosovo  che è stato il primo movimento democratico popolare in Kosovo portando  il popolo del Kosovo verso la strada  della libertĂ  e della  democrazia, trasformato poi  in un partito politico del quale  Rugova è stato il suo presidente sin dalla sua istituzione (23 dicembre 1989  fino al 21 gennaio 2006). Francesca Gallello 2 classificata al “Konkursi I Trete Letrar Ibrahim Rugova” nel Kosovo (2)Ha condotto una guerra di indipendenza popolare che ha sostenuto una resistenza pacifica al governo jugoslavo e ha promosso un sostegno da parte degli Stati Uniti e dell’Europa, soprattutto durante la guerra del Kosovo A causa del suo ruolo nella storia del Kosovo, Rugova è chiamato “padre della nazione” e “Gandhi dei Balcani” e, dopo la morte, è stato proclamato Eroe del Kosovo.  “Per me, dice Francesca Gallello, è stato un   grande onore far parte di questa famiglia letteraria fondata dall’eroe Rugova; durante la mia presentazione e per l’intera settimana trascorsa nel Kosovo e Albania, ho avuto modo di conoscere letterati di fama internazionale  che mi hanno accolta con stima e grande affetto.  Durante il soggiorno, ho avuto modo di visitare importanti siti storici, musei e luoghi che hanno lasciato in me un ricordo indelebile d’emozioni,  anche perchĂ© ho avuto modo di riabbracciare cari amici poeti e scrittori, come Nikolle Loka, la piccola poetessa  Si Bora Huda ( anche lei vincitrice ). Sono felice per questo premio ma ancora di piĂą per il riconoscimento al mio lavoro e impegno culturale che è stato definito viale di pace attraverso il confronto sociale e culturale tra paesi diversi. Un esempio di impegno sociale e culturale che il Kosovo e l’Albania, hanno riconosciuto nel lavoro di Francesca Gallello”. Un impegno che Francesca Gallello sta portando avanti con grandi sacrifici e determinazione e che sicuramente favorirĂ  una crescita culturale complessiva che è alla base del raggiungimento di valori importanti, quali la pace, la storia territoriale, la conoscenza, segni del grande amore di Francesca per la sua terra e non solo.  Infine, ha voluto dedicare un suo pensiero alla terra dell’ex Jugoslavia, affermando che il Kosovo e l’Albania “sono paesi ricchi di storia  nei  quali ho trovato un fermento culturale immenso. Posso dire con estrema sicurezza che sono terre di poeti e poesia, di arte e storia, paesi di eroi e di grande forza, forza che è percepibile su ogni pietra, su ogni muro, negli occhi di ogni uomo e bambino, negli abbracci calorosi, nella generositĂ , e nelle bellezze architettoniche che sono davvero significative”.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>