Calabresi in Movimento critica il Ministro Toninelli e la Deputata Dieni, ” Una presa in giro”

Gaetano Campolo, fondatore di Calabresi in Movimento

Gaetano Campolo fondatore di Calabresi in Movimento critico con la visita del Ministro Toninelli in Calabria, secondo il giovane imprenditore fondatore di Calabresi in Movimento che sta riscuotendo e sostegno dai social network, sostiene che i Trasporti in Calabria vanno visti a 360 gradi, fare una visita istituzionale per presentare 4 intercity non può bastare, serve un intervento concreto da parte del Ministero per capire come collegare al meglio la Calabria per proiettata verso uno snellimento economico/culturale che farebbe comodo sia ad una rinascita Universitaria sia per una rinascita Turistica, ci tengo a ricordare che la ionica più di 200km di spiaggia ha un solo binario e manca la linea aerea da Melito Porto Salvo in poi e questa è una delle tantissime operazione che la Calabria necessita nell’immediato.

Proponiamo una segnalazione da Crotone:

Qualcuno ci dice che qualcosa stia cambiando.
A Crotone questo cambiamento non si nota.
Per andare a Milano in treno circa 16 ore con 4 cambi.
Biglietteria chiusa.
Prezzi elevati.
Per andare a Roma minimo 7 ore circa e 3 cambi, prezzi alti.
Forse il ministro Toninelli avrebbe preso atto dell’isolamento che noi viviamo venendo a Crotone.
Qualcuno alla Regione ed al governo dice che Noi siamo attenzionati, peccato che la situazione migliori altrove e non a Crotone!