Dopo un 2018 ricco di successi e soddisfazioni: Al via il nuovo anno della Scuola Atletica Krotoniate

Parte il nuovo anno della Scuola Atletica Krotoniate, dopo un 2018 ricco di successi e soddisfazioni. Tra questi doveroso ricordare la consacrazione per Cecilia Trocino (classe 2002) come migliore velocista calabrese, con ora ambizioni nazionali. La crescita esponenziale del juniores Federico Cottone. Il debutto sul palcoscenico dell’atletica di tante altre giovanissime promesse come Aya Housni (classe 2006), già campionessa regionale ’18 al suo esordio e Christian Palmieri(classe 2009), anche lui campione regionale di corsa su strada, Paolo Lettieri,Mario De BiaseAlessandro Palmieri, Francesco Giungato e molti altri giovani che si stanno formando al meglio nella SAKRO. Bei risultati che fan ben sperare per il futuro.

Anche il settore master, macinando migliaia di Km in lungo e in largo per la Calabria, l’Italia e l’Europa, ha già dimostrato nonostante tutto una buona tenuta, chiudendo la stagione tra le prime dieci migliori squadre nel campionato regionale FIDAL (Federazione Italiana Di Atletica Leggera), ricevendo il premio il 27 dicembre al Consiglio Regionale della Calabria a Reggio. In evidenza anche nel 2018 la vittoria del titolo di campionessa regionale di corsa su strada per Vanessa Cardamone, la forte atleta catanzarese tesserata con i krotoniati.

Un primo anno iniziato con l’organizzazione della tappa del Calabria Cross e che ora ricomincia proprio con l’assegnazione del Campionato Regionale di corsa campestre CDS assoluti e master, abbinato al Calabria Cross, per il settore giovanile, riconfermato anche nel 2019 in terra pitagorica il prossimo 27 gennaio.

Quindi anche riconoscimenti e organizzazione di importanti eventi federali per la Scuola Atletica Krotoniate che porteranno a correre a Crotone centinaia di giovani atleti dagli otto anni agli over ottanta.