...


Sbarco di 43 immigrati nella notte sulla spiaggia di Isola

Trasferiti nel centro di accoglienza Sant’Anna, ci sono due feriti

La Redazione

isola capo rizzuto, giovedì 31 Luglio 2014.

Sbarco immigratiL’ennesima operazione di soccorso a favore di migranti irregolari ha tenuto impegnati nella notte mezzi e uomini della Capitaneria di porto e della Guardia di Finanza di Crotone. L’emergenza è scattata poco dopo le 01:00 di notte allorquando un cittadino ha segnalato la presenza di migranti sulla spiaggia di Isola Capo Rizzuto in località C° Cimiti. La motovedetta SAR CP321 della Capitaneria di porto ed un’unità navale della Guardia di Finanza si sono prontamente dirette sul punto segnalato, unitamente alle pattuglie delle forze dell’ordine via terra. In totale, sono state rintracciate 43 persone tra le quali 16 in un tratto di costa difficilmente raggiungibile a causa della presenza di una scogliera a picco.

Vista l’impossibilità di procedere via terra per quest’ultimi, i militari hanno deciso di intervenire con un battello pneumatico in dotazione alla sezione navale della Guardia di Finanza per poi procedere al trasbordo delle persone sull’unità CP 321 della Capitaneria di porto. Nel gruppo dei 16 soccorsi sono state individuate due persone bisognose di immediate cure mediche. Per uno dei due migranti si sospetta una frattura ad un arto inferiore. Nonostante la scarsa visibilità e le condizioni poco favorevoli del mare, i 16 migranti sono stati raggiunti e trasbordati in brevissimo tempo per poi essere condotti, alle prime luci dell’alba, in porto a Crotone dove sono stati affidati al personale sanitario del SUEM 118 per le cure del caso. Gli altri migranti sono stati regolarmente trasferiti dalle forze dell’ordine presso il centro di accoglienza di S. Anna (KR). Sulla spiaggia e nelle acque antistanti la costa non è stata rintracciata alcuna imbarcazione riconducibile allo sbarco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.