...


Serie A Tim sesta giornata Crotone – Atalanta stadio Ezio Scida sabato 31 ottobre ore 15,00.

Pitagorici senza lo squalificato Cigarini, l’infortunato Riviere e Molina positivo al coronavirus.

Giuseppe Livadoti

CROTONE, venerdì 30 Ottobre 2020.

Atalanta
reduce da due sconfitte consecutive col dubbio 
Zapata e Muriel. A seguito di un nuovo caso di positività annullata la
conferenza stampa virtuale di mister Stroppa. Per lo stesso motivo la
rifinitura è stata rimandata nel pomeriggio.

“In
seguito ai test molecolari effettuati – avvisa la società – il tesserato
Salvatore Molina è risultato positivo al Covid-19. Il giocatore è stato
sottoposto ad isolamento domiciliare. Sono inoltre state attivate tutte le
procedure previste dal protocollo in vigore.

Probabili
formazioni:  

Crotone
(3-5-2): Cordaz, Magallan, Marrone, Golemic, Pereira, Benali, Petriccione, Vulic,
Reca, Messias, Simy. All. Stroppa

Atalanta
(3-4-1-2): Sportiello, Toloi, Romero, Palomino, Heterboer, Pasalic, Pessina,
Miranchuk, Gomez, ilicic, Lammers.

All.
Gasperini 

Arbitro:
Federico Dionisi dell’Aquila

Assistenti
lungo le fasce: Di Vuolo e Tardino

Quarto
giudice: Valerio Marini di Roma

Addetti
Var: Di Paolo – Fiorito

Anche
nel Crotone Covid-19 decide quale formazione schierare. Le ultime notizie
provenienti dalla FcCrotonecalcio, affermano della positività del calciatore
salvatore Molina e quindi impossibilitato a fare parte della prossima
formazione. Per mister Stroppa un fulmine a ciel sereno dovendo fare a meno di
un elemento che stava attraversando un buon momento il quale si aggiunge alle
altre assenze forzate di Cigarini (squalifica) Riviere (infortunio). Assenze
che il tecnico pitagorico avrebbe fatto volentieri a meno dovendo affrontare un’altra
big del campionato.

Indipendentemente
dalle assenze, mister Stroppa schiererà gli elementi che garantiranno tenuta
atletica e forza di volontà nel lottare con il “coltello tra i denti” fino al
triplice fischio. In sostituzione degli assenti, i più accreditati a
sostituirli nel reparto mediano sono Vulici e Petriccione. Altra novità il
ritorno di Mallagan difensore destro fin dall’inizio. Conferma per il duo d’attacco
Messias, Simy.

Contro
la forte Atalanta, arrabbiata per le ultime due sconfitte consecutive, sarà
sicuramente un’altra difficile sfida, ma rimanere indenni non rappresenterebbe
un’impresa impossibile, così com’è avvenuto contro la Juventus.

La
squadra di mister Gasperini non è un mostro imbattibile pur nel rispetto di ciò
che fa in campo. I neroazzurri sono una macchina da gol (15 realizzati) ed
hanno in Alejandro Gomez il goleador con quattro centri. Insieme al Crotone è,
però, tra le tre peggiori difese e questo potrebbe rappresentare un punto di
forza per Messias e Simy. Atalanta mai sconfitta in serie A contro il Crotone (tre
vittorie, un pareggio) l’ultima sfida sul terreno dello Scida campionato
2017/2018, è terminata in parità (1-1) con i gol scaturiti negli ultimi dieci
minuti: Mandragora (C) 80°, Palomino (A) 88°. Tra le fila degli ospiti dubbi
sulla presenza di Zapata e Muriel, due pedine importanti che mister Gasperini conta
di recuperare nelle ultime ore.

image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *