...


Il Pd locale ha chiamato a raccolta il gotha della sanitĂ  regionale e provinciale

Si è discusso sulla Casa della Salute, dopo la recente convenzione, adeguata al nuovo codice degli appalti, tra la Regione e l’Asp di Crotone

La Redazione

Mesoraca, martedì 28 novembre 2017.
, Enzo Ciconte, Franco Pacenza (col microfono), Sergio Arena, Giuseppe Fico, Francesco Sulla, Nino Londino

Enzo Ciconte, Franco Pacenza, Sergio Arena, Giuseppe Fico, Francesco Sulla, Nino Londino

Ha moderato i lavori il segretario del Circolo locale Annibale Parise, presenti il direttore generale dell’Asp di Crotone Sergio Arena, il direttore amministrativo Giuseppe Fico, Franco Pacenza delegato del presidente Oliverio in materia sanitaria, Enzo Ciconte vice presidente del Consiglio regionale, l’ex assessore regionale Francesco Sulla, il deputato Nicodemo Oliverio,  Franco Grillo segretario della funzione pubblica Cgil di Crotone, Gino Murgi segretario provinciale del Pd e sindaco di Melissa, Michele Laurenzano sindaco di Strongoli, Nicola Bilotta sindaco di Roccabernarda, Paola Carvelli vice sindaco di Petilia Policastro. “Oggi siamo ad un punto di non ritorno”, ha detto Franco Pacenza  in un suo lucido ed articolato ragionamento, in cui ha rimarcato che ci sarà “una prima fase progettuale ed una seconda fase operativa” e che bisognerà “fare presto e bene”.  Dopo la ristrutturazione dell’edificio di Campizzi, occorrerà mettere mano agli strumenti tecnologici, tenendo conto che le risorse comunitarie di 5 milioni e mezzo sono vincolate per questa destinazione. Non più l’ospedale come riferimento, ma il territorio, in cui la Casa della salute di Mesoraca avrà un ruolo sanitario strategico.

Annibale Parise, Enzo Ciconte, Franco Pacenza, Sergio Arena, Francesco Sulla

Annibale Parise, Enzo Ciconte, Franco Pacenza, Sergio Arena, Francesco Sulla

Il consigliere regionale Pacenza ha poi aggiunto che “siamo in uno stato di sofferenza commissariale”, che le grandi regioni del nord si sono organizzate sulle nostre sofferenze, che spendiamo 301 milioni all’anno per andare a curarsi fuori. Il delegato regionale alla sanità ha infine elogiato l’operato di  Sergio Arena che a Crotone ha dato una “sterzata, un’aria nuova”.  “Ora dobbiamo vedere come dobbiamo riempire questo contenitore”, ha detto  Sergio Arena, puntando sulla qualità dei servizi.  Il dg dell’Asp ha inoltre annunciato  di aver dato incarico all’architetto Francesco Bennardo per la redazione del progetto dei lavori  di riconversione della sede di Campizzi. “Una serata di festa per l’intera comunità, ha detto Franco Grillo, che si è auspicato di uscire presto dalla fase di commissariamento della sanità”: “Dobbiamo arricchire e non impoverire i nostri territori, ha aggiunto Gino Murgi, plaudendo all’iniziativa del Pd . Francesco sulla ha rivendicato con orgoglio l’atto di nascita di questa Casa della salute, da lui stesso proposta nella giunta di Agazio Loiero, auspicando che venga recuperata anche quella di Cirò Marina ed augurandosi che la ristrutturazione dell’immobile e l’acquisto delle tecnologie camminino di pari passo. L’on.Nicodemo Oliverio ha sottolineato “l’impegno quotidiano e martellante del Circolo del Pd di Mesoraca per questo obiettivo, che è una conquista di tutto il territorio e dell’intera provincia”. Per Enzo Ciconte dobbiamo essere “innovativi e pretendere una tecnologia  al top”.  L’ex consigliere provinciale Francesco Matarise ha portato i saluti del sen.Piero Aiello, ricordando alcuni interventi prodotti grazie al suo impegno (costone fiume Vergari e itinerario Ecce Homo), invitando la consigliera regionale Flora Sculco a “non millantare” presunti  meriti per questa Casa della Salute.
Carmelo Colosimo



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>