...


“Una femmina” conquista il pubblico di “Cinalci Estate”alla villa comunale di Crotone

Grande successo di pubblico, alla villa comunale di Crotone, per la prima serata di “Cinalci Estate” la rassegna giunta alla sua V edizione a cura di Cinalci e Compagnia dello Ionio. Il progetto è stato finanziato dalla Calabria Film Commission attraverso l’Avviso pubblico per il sostegno alla realizzazione di festival e rassegne cinematografiche e audiovisive […]

La Redazione

Crotone, martedì 26 Luglio 2022.

Grande successo di pubblico, alla villa comunale di Crotone, per la prima serata di “Cinalci Estate” la rassegna giunta alla sua V edizione a cura di Cinalci e Compagnia dello Ionio. Il progetto è stato finanziato dalla Calabria Film Commission attraverso l’Avviso pubblico per il sostegno alla realizzazione di festival e rassegne cinematografiche e audiovisive in Calabria 2022”.  La rassegna,appuntamento ormai tradizionale dell’estate crotonese, inserita nel progetto “T.R.A.C.C.E”promosso dall’assessorato comunale allo spettacolo, arricchisce l’offerta culturale e offre un momento di socialità straordinario. Un lunghissimo e caloroso applauso del pubblico ha concluso la proiezione del film “Una femmina” di Francesco Costabile, una pellicola toccante e drammatica, con protagonisti Lina Siciliano e Fabrizio Ferracane. Ambientato in Calabria il film è uscito lo scorso 17 febbraio, dopo la presentazione al 72esimo Festival Internazionale del Cinema di Berlino, nella sezione Panorama. Liberamente ispirato al romanzo di Lirio Abate “Fimmine ribelli. Come le donne salveranno il paese dalla ‘ndrangheta”. Un film coraggioso che racchiude un messaggio positivo di educazione alla legalità, prodotto da Attilio De Razza, Pierpaolo Verga, Nicola Picone ed Edoardo De Angelis (Tramp Limited e O’ Groove), in collaborazione con Medusa Film e con Prime Video.  Tratto dal libro-inchiesta “Fimmine Ribelli” (edito Rizzoli) del giornalista Lirio Abbate, il soggetto è scritto a quattro mani con Edoardo De Angelis. Nel cast: Fabrizio Ferracane, Amma Maria De Luce, Simona Malato, Luca Massaro e Mario Russo. Le riprese si sono svolte in Calabria: Verbicaro, Papasidero, Santa Maria del Cedro, Orsomarso e San Donato di Ninea, per 5 settimane.
Soddisfazione per la numerosa presenza è stata espressa in avvio di serata da Antonio Laino e Claudio Borrelli. All’evento ha preso parte l’assessore Giovanni Pitingolo impegnato attraverso il progetto TRACCE alla costruzione di un percorso che porti all’acquisizione della consapevolezza di quanti in città si adoperano nella realizzazione di un’offerta culturale di valore.
La V edizione della rassegna prevede, oltre alle proiezioni cinematografiche, anche quattro imperdibili appuntamenti con laboratori e incontri incentrati su vari aspetti del panorama cinematografico italiano. Si inizia il 31 luglio, alle ore 19.30, sulla terrazza Yachting club con “CinemAperitivo” . Protagonista sarà Franco Eco “Dialogo e riflessioni sul mestiere di compositore per il cinema guardando alle nuove tecnologie”.

Prossimo appuntamento con Cinalci Estate” alla Villa Comunale il 1 agosto con  â€œConfidenze troppo intime” del francese Patrice Leconte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.