...


Warpedo, report sul Festival dell’Oriente 2012

Il piĂą grande evento al mondo nel campo delle arti marziali

La Redazione

Massa Carrara, giovedì 15 Novembre 2012.

Dopo lo straordinario successo dell’anno passato, nei giorni 2, 3, 4 Novembre si è svolto nella splendida cornice della cittĂ  di Massa Carrara presso il complesso fieristico ”CarraraFiere” la terza edizione di un evento straordinario, il “Festival dell’Oriente”. Una manifestazione internazionale dedicata al mondo orientale ed a tutti i suoi aspetti tradizionali e moderni, una vera e propria esplorazione di un continente sconfinato. In questo scenario così suggestivo il Warpedo la nuova arte marziale, fondata dal maestro Giuseppe Romeo, come ogni anno, è stata presente, con i suoi piccoli atleti e con i suoi fedeli accompagnatori. La Federazione Italiana Warpedo, ricorda con estremo orgoglio, l’edizione precedente del Festival, infatti in quell’occasione, precisamente il 30 Ottobre di un anno fa, il M° Romeo è stato invitato dal presentatore della manifestazione Carlo Di Blasi, grande organizzatore di eventi sportivi (Oktagon e Fight Code) ,di salire sul palco centrale, e il Warpedo è stato premiato come Migliore Arte Marziale dell’anno. Un titolo che ha premiato ancora una volta la determinazione del M° Romeo e ha confermato la grande potenzialitĂ  e forza di questa nuova disciplina marziale. Dopo la premiazione il Maestro è stato intervistato da numerose riviste del settore, come Samurai, Budo International e Martial Hero. Immersi nelle culture e nelle tradizioni di un continente sconfinato, anche in questa edizione il Warpedo è stato molto apprezzato, durante le varie esibizioni e stage che si sono svolti nei 3 giorni del Festival, sia dal pubblico incuriosito sia da esperti di altre discipline marziali. Ricordiamo, inoltre, che per consentite la massima organizzazione dell’evento, sono stati messi a disposizione quarantamila metri quadrati di spazio coperto, per ospitare come di consueto la “Fiera delle Arti Marziali”, ovvero, oltre 100 federazioni sono andati in scena con competizioni nazionali ed internazionali, stage, dimostrazioni, convegni e conferenze per un totale di 10.000 atleti complessivi provenienti da oltre 90 nazioni, un evento unico nel suo genere. In questo contesto straordinario la delegazione Calabrese del Warpedo ha partecipato con ben sei atleti di etĂ  compresa tra i 7 ei 16 anni nel torneo Mondiale del Total Kombat e due atleti Senior (+18 anni) nella MMA. Questa è stata un’occasione che il M. Romeo aspettava da tempo, ovvero è stato il momento di verificare attraverso gare di combattimento, se lo stile tutto italiano del Wpd, fosse stato competitivo con le altre discipline marziali e quale test migliore di un mondiale!! I risultati parlano da soli e non lasciano scampo alle interpretazioni Due Ori, Due Argenti e Due Bronzi nel Total Kombat (disciplina molto completa e dura dove si possono eseguire tecniche di calci, pugni, proiezioni e anche la lotta a terra).

Gli atleti sono:
MEDAGLIA D’ ORO
Coppola Salvatore 16 anni
Aiello Giuseppe 9 anni
MEDAGLIA D’ ARGENTO
Pignataro Battista 10 anni
Falzetta Paolantonio 7 anni
MEDAGLIA DI BRONZO
Sestito Cataldo 12 anni
Isac Dennis 7 anni

Nella MMA Senior (+18 anni) Argento per Greco Maurizio che dopo due incontri vinti per sottomissione si vede sfumare l’oro dall’atleta Svedese. Grande prova anche per l’altro atleta, Greco Domenico che ha perso contro l’atleta che poi andrà a vincere il Mondiale. Questa è stata la prima vera gara ufficiale che gli atleti del warpedo hanno sostenuto, la quale si è conclusa con grande successo e con grande soddisfazione, infatti solo lo stesso Maestro Romeo in prima persona aveva testato il Warpedo in una selezione Nazionale di Pancrazio con la Federazione ufficiale FIPA-FIJLKAM superando tutte le selezioni fino ad arrivare a rappresentare l’italia al Mondiale di Cracovia in Polonia nel Marzo 2010 classificandosi quarto. Il “Warpedo” questa nuova sigla che si vede scritta sui Kimoni dei ragazzi e anche sui podi più alti del torneo, ha incuriosito positivamente atleti, maestri e organizzatori e per tutti i suoi appassionati questo è solo un motivo in più per credere e capire l’essenza di questa fantastica arte marziale, frutto di duro lavoro e di tanta passione. Per il Warpeedo e per i suoi atleti il festival dell’oriente si è concluso con grande successo, un’ esperienza di vita, dove sport e cultura si fondono ancora una volta, regalando a tutti noi grandi emozioni. Conclude il maestro Romeo con un doveroso ringraziamento a tutti gli atleti e ai maestri che credono in questo progetto e in particolar modo ai genitori che con tanti sacrifici seguono i propri figli in questi eventi di vita e di sport. Ricordiamo i programmi federali: A Massa Carrara grazie alla collaborazione della WTKA si svolgerà nel mese di Marzo (8-9-10) il primo Corso di formazione per Asp. Allenatori Fiw con i docenti Nazionali M° Raffaele Napoli settore Judo, M° Renzo Antonio settore Pugilato e il M° Giuseppe Romeo Direttore Tecnico Nazionale, i quali cercheranno di dare tutta la loro disponibilità e professionalità per far si che questa fantastica disciplina si diffonda nel modo giusto e ordinato in tutto il Nord Italia (ora attualmente rappresentato solo dal Maestro Huori Santos nella provincia di Treviso).

0 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *