...


Progetto Gutenberg XV al Borrelli di Santa Severina

Anche quest’anno l’Istituto Omnicomprensivo “D. Borrelli” di Santa Severina aderisce al progetto “Gutenberg”, fiera del libro e della multimedialità

La Redazione

Santa Severina, martedì 23 maggio 2017.

Progetto Gutenberg XV al Borrelli di Santa Severina2Leggere un libro significa avere la possibilità di viaggiare, entrare in mondi diversi che grazie alle parole dell’autore prendono vita nella nostra immaginazione.

Leggere un libro ti dà la possibilità di conoscere, aprire gli occhi e soprattutto la mente.

Anche quest’anno l’Istituto Omnicomprensivo “D. Borrelli” di Santa Severina aderisce al progetto “Gutenberg”, fiera del libro e della multimedialità, che da ormai quindici anni si propone di entrare nelle scuole per dare la possibilità agli studenti di leggere un buon libro e poter successivamente incontrare l’autore, discuterne e riflettere su temi di cultura e attualità.

Questa è un’iniziativa interessante che coinvolge tanto i professori quanto gli alunni che ogni anno si immergono nella lettura del libro scelto per loro, mettendo alla prova il proprio spirito critico.

“Senza confini” è il tema dell’edizione 2017 che ha senza dubbio un duro riscontro nella realtà, infatti è un invito ad aprire gli occhi sul presente, per non rischiare di costruire un muro, ma allargare invece gli orizzonti, guardare oltre, cercare un infinito che è possibile trovare nella propria interiorità senza alcun limite ed essere così sempre più consapevoli del proprio domani.

Progetto Gutenberg XV al Borrelli di Santa Severina1Gli autori che verranno ospitati dagli alunni nell’Auditorium del Liceo Classico Diodato Borrelli saranno divisi in tre date: sabato 27 maggio con il libro “Con gli occhi dei Greci” i ragazzi avranno l’occasione di discutere insieme al filosofo Mauro Bonazzi (UNIMI) di quel mondo all’apparenza così lontano, ma indispensabile per orientarsi nella vita di tutti i giorni, rappresentato dalla cultura greca classica.

Gli incontri proseguiranno lunedì 29 maggio con Franco Blandi e il suo “Il Poeta della verità” che presenta Vittorio de Seta in una prospettiva del tutto nuova, scavando nella sua interiorità e nel suo modo di intendere la vita.

L’ultimo incontro vedrà protagonista Noemi Ghetti e “La Cartolina di Gramsci” martedì 30 maggio, con un libro che, attraverso l’analisi di una cartolina del 1922, si incentra sulle relazioni del leader comunista con le sorelle Schucht.

Sul calendario di questa edizione Gutenberg c’è spazio anche per i ragazzi più piccoli che, come ogni anno, avranno l’occasione di cimentarsi nella lettura e comportarsi poi come dei veri e propri giornalisti, attraverso l’incontro che si terrà sabato 27 maggio con lo scrittore Francesco Idotta che, con il suo libro “Il giardino delle tartarughe”, ha saputo creare una perfetta unione tra mito, fiaba e fantasia e con la scrittrice Gigliola Alvisi che ha colpito la sensibilità di grandi e bambini attraverso la triste realtà delle spose-bambine che sono costrette a perdere per sempre la loro infanzia, “Troppo piccola per dire si” è quindi un invito a non far passare inosservata questa assurda violazione dei diritti umani.

Lunedì 29 maggio con il libro “Scuola per principesse” sarà ospite la scrittrice Carmela Mantegna una storia che ha un elevato valore didattico portando avanti principi quali sincerità, amabilità, pazienza, fedeltà, responsabilità.

L’ultima data sarà martedì 30 maggio con il libro “Tutte le pance del mondo” della scrittrice Lucia Scuderi un modo nuovo ed autentico per insegnare ai piccoli lettori tutti i diversi modi con cui un animale può dare alla luce i suoi cuccioli.

Un progetto sentito ed atteso ogni anno quello del Gutenberg, un’iniziativa che suscita negli alunni grande curiosità ed euforia, un modo quindi per spingere i ragazzi alla lettura, unico mezzo per sapersi orientare nel mondo e distinguersi dalla massa.

 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>